Sessualità

By Marta Viappiani 3 anni ago

In co-terapia col il Medico-Sessuologo vengono esaminate le problematiche Sessuali sia individuali che di coppia  sotto il profilo organico, attraverso esami clinici appropriati,  prima del profilo psicologico.

Sempre più spesso tuttavia, emerge che la difficoltà ad avere una sessualità soddisfacente, nasce non tanto da una problematica organica quanto da un disagio psicologico.

Tale disagio può essere  sia Individuale con tratti depressivi,  uno stato  d’ansia, di insicurezza, scarsa autostima, che di Coppia con tensione, astio, difficoltà di comunicazione tra i coniugi, etc.

Entrambe le situazioni possono essere trattate sia individualmente che in coppia.

Individualmente vengono cercati eventuali disagi legati a condizioni di “stress, d’ansia, di depressione, calo della libido, dipendenze, etc.“.  Spesso un aiuto a superare questi momenti può essere l’approccio con tecniche assertive o l’apprendimento di tecniche di Rilassamento psichico e fisico (O. Vogt, Training Autogeno, Jacobson) o con la Musicoterapia, le Visualizzazioni guidate o l’Ipnositerapia, con lo scopo di imparare a contenere le emozioni, a gestire stress ed ansia. Altro scopo di utilizzare queste tecniche è soprattutto, imparare a scaricare tensioni accumulate

In coppia si parla di un approccio psico-educativo: viene alimentato il dialogo, gli interessi da condividere, la condivisione di un Progetto di Coppia con obiettivi comuni. Occorre che si ricordi sempre che la buona coppia non è quella che non ha problemi ma è quella che ha imparato ad affrontare i problemi Insieme!